Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Europocket Tv Italia

Comunicare l’Europa non è una missione semplice. Ultimamente capita anche di incontrare forze che si oppongono all’unità interna ai singoli Paesi Membri dell’Unione Europea, vedi  in Belgio, in Italia, in Spagna, per esempio. Figurarsi comunicare un continente intero pregno di differenze millenarie tra popoli, lingue, culture.

L’identità europea può essere toccata con mano con più facilità da chi si interessa e si informa su quello che avviene nel giardino del proprio vicino.  Un altro modo per accostarsi all’identità di nostra signora Europa è viaggiare e vivere in prima persona le differenze presenti in nostra signora Europa. Jacques Le Goff nel suo accessibilissimo libro “L’Europa raccontata da Jacques Le Goff” ricorda di come sia nato il nome del vecchio continente.

Europa era la figlia di Agenore, re di Tiro. Zeus si innamorò della ragazza (tanto per cambiare) e la rapì dopo aver assunto le sembianze di un toro bianco. La amò sull’Isola di Creta dove nacque Minosse che divenne re di Creta appunto. Il nome Europa iniziò a indicare le terre al Nord del Mediterraneo.

Uno strumento per comunicare l’Europa in Italia è attivo dal mese di Ottobre e si chiama  Europocket TV, una televisione sul web che si occupa di tematiche europee. Il network è spagnolo, con sede a Valencia. Le versioni in inglese, francese e spagnolo erano già online.

Europocket TV nasce nel 2006 col patrocinio del Parlamento Europeo e i suoi contenuti riguardano i giovani che risiedono nei Paesi dell’Unione Europea e il suo pubblico è composto da giovani dai 14 ai 30 anni, nativi digitali e appassionati di nuovi media che si informano sfruttando le nuove tecnologie.

I temi caldi vanno dalla multiculturalità al multilinguismo, dalla musica alla creatività, con lo sguardo puntato a quello che avviene presso le istituzioni europee.

Nella produzione sono impegnati giovani non ancora professionisti, appassionati di giornalismo che hanno svolto studi di comunicazione con particolare attenzione all’audiovisuale. Per i giovani giornalisti italiani amanti dell’Europa può essere l’occasione per mettersi alla prova. Nella sezione collabora con noi  sarà pubblicato un bando per il richiamo di personale. 

QUI IL VIDEO DI PRESENTAZIONE