Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Facebook collassa: l’attuale insostituibilità del social network

Facebook collapse

Facebook is down. Nelle ultime ore è collassato e non c’è possibilità di accedervi.

Una delle prime reazioni degli utenti, (sottoscritto compreso), è stata quello di riversarsi su Twitter per cercare informazioni. Da lì si apprende che Mashable conferma l’instabilità.

Letzi83 reagisce ringraziando di poter comunicare con Twitter: I wanted to update my Facebook that Facebook is down, but I can't! Thanks God for Twitter :)”

Gli utenti si interrogano su quando tornerà disponibile…e lo fanno compulsivamente. Nella colonnina a destra di Twitter si nota che tra i termini più cercati (trending) c’è “Facebook down”. 

Per molti, Facebook è diventato il centro principale per la gestione dei propri contatti.  David Kirkpatrick, giornalista del Fortune e autore di The Facebook Effect, mi diceva tempo fa:”Facebook ha sostituito l’agenda cartacea. È diventato la nostra agenda interattiva”.

Niente di più vero. Stamattina Diego aveva scritto nel suo status: "Cerco per un lavoro 3 P.R. che parlino, italiano, inglese e francese". Segnalo a Carlo di scrivergli in privato su Facebook, ma il social network di Palo Alto è saltato: anche il lavoro? (visto che né io né Carlo abbiamo un altro contatto di Diego).
E quell’amico/amica che dovevi vedere per una birra serale? L’unico contatto a disposizione era Facebook. Morto quello morta l’ “amicizia”?.

Ovviamente è insostituibile per chi ci è dentro. Forse ha fatto bene chi non ci si è avvicinato e non ne è diventato dipendente? O chi ha un'alternativa pronta, tipo l'uccellino che cinguetta?

Qui in sala stampa della Commissione europea si sente un brusio: “Yes it is down, let’s check on Twitter wozzup!”.

UPDATE: dalle 15.35 circa ha ripreso a connettere persone